0%

Udine città della pace il premio assegnato a «Pane condiviso» – 18 dicembre 2014

Data pubblicazione:


messaggeroveneto


 

messaggeroveneto

18 dicembre 2014

Udine città della pace il premio assegnato a «Pane condiviso»

Organizzata dal Club UNESCO di Udine, domani alle 17, in sala Ajace è in programma la consegna del premio «Udine città della Pace», con l’adesione e medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica. Il programma prevede una prima parte dedicata alla dichiarazione universale dei diritti dell’uomo. Interverranno Renata Capria D’Aronco, presidente del Club UNESCO di Udine, Alfredo Arpaia, presidente nazionale della Lidu-Fidh (federazione Internazionale diritti umani), Marialuisa Stringa, presidente emerito della Federazione italiana club/centri Unesco, e componente del consiglio esecutivo della federazione Mondiale. Seguirà un momento musicale con l’esecuzione di brani composti da Barbara Sabbadini, compositrice musicale. Sarà accompagnata dai musicisti Coco, Germanese, Mantovani, Tommasino e Zampa.
Nella parte centrale della serata sarà conferito il premio – come decretato dalla giuria composta da Lionello D’Agostini, presidente della Fondazione Crup; Luisa De Marco, presidente Fiera di Udine, Alberto Felice De Toni, rettore dell’università di Udine; Furio Honsell, sindaco di Udine; Mike Price, rettore del Collegio del Mondo unito; Francesca Musto, assessore alla cultura della Provincia di Udine; Mario Pezzetta, presidente dell’Anci; Renata Capria D’Aronco – all’associazione «Pane condiviso» Onlus rappresentata dalla presidente Ivana Mary Agosto, che opera con i suoi collaboratori per la realizzazione di importanti progetti in Haiti e in Perù, sempre in contatto, per Haiti, con suor Anna D’Angela, missionaria Salesiana, nativa di Varmo, che insieme con altre suore si adopera per accogliere nella sua missione «Le bambine di strada», progetto volto a migliorare le loro condizioni sociali, la loro educazione e istruzione. L’associazione contribuisce, poi, alle adozioni legali per bambini soli e poveri – finora 150 –, alle adozioni a distanza – finora 450 –, alla scolarizzazione di numerosi bambini tramite il progetto «Adozioni scolastiche» nella Cité Militaire di Port au Price, la capitale.
Dopo il terribile terremoto del 12 gennaio 2010, suor Anna, rimasta miracolosamente incolume, ha deciso di rimanere definitivamente ad Haiti per aiutare gli sfollati, i feriti, i senzatetto. L’associazione Pane condiviso si adopera, con i numerosi benefattori, per la costruzione di casette semplici – una settantina – per le famiglie più povere, ed è presente anche in Perù, a Chiquian e Huaraz, dove operava suor Edvige Contardo, nativa di Rive D’Arcano. Poichè non c’è più, l’associazione continua a tenere contatti con suor Dora.
Marialuisa Stringa consegnerà alla presidente dell’associazione, la medaglia del presidente della Repubblica e il «Diploma» per i meriti e alcuni doni. La manifestazione si chiuderà con un video musicale «Eternity» (regista Luca Colussi e musiche della compositrice Barbara Sabbadini). Al termine il club UNESCO di Udine si riunirà per la cena degli auguri all’Astoria hotel (prenotazioni allo 0432 505091).

 

 


SHARE

Tags


Cover Play Track Title
Track Authors